Informazioni

Nuovi prodotti

%Offerte

Produttori

UN DIAMANTE E' PER SEMPRE

L'acquisto di un diamante rappresenta una delle migliori forme d'investimento nel medio e lungo termine per i vantaggi  esclusivi che offre in termini di libertà e sicurezza.

Per essere certificato, un diamante lavorato è sottoposto ad analisi gemmologica. La valutazione del diamante è effettuata in base ad una scala di classificazione internazionale che prende in considerazione alcune caratteristiche fondamentali:

  • Colore (color): il più usato è il bianco; più il colore tende al bianco, più la pietra è pregiata
  • Purezza (clarity): secondo la classificazione internazionale, se le impurità (inclusioni) non sono visibili alla lente a dieci ingrandimenti, la pietra è considerata pura
  • Taglio (cut): il taglio deve esaltare la bellezza della pietra senza penalizzare troppo il peso
  • Peso (carat): maggiore è il peso della pietra, maggiore è il suo pregio.

Le caratteristiche qui descritte vengono definite "le 4 C".

Ma come si valuta un diamante?

Si procede incrociando i parametri di colore, purezza, taglio e peso:

Colore: è indicato dalle lettere: D, E, F, G, H, I, J, K, L, M - dove D è il top ed indica un diamante di colore bianco azzurro eccezionale, fino a M che indica un colore paglierino.

Schema dei colori dei Diamanti

Purezza: è indicata con le sigle IF, VVS1, VVS2, VS1, VS2, SI1, SI2, SI3, P1, P2, P3; 
IF indica un diamante puro, la P indica un diamante con inclusioni visibili ad occhio nudo.

clarity

Taglio: indicato con "excellent", "very good", "good", "medium", " fair ", "poor"; 
"very good" indica un taglio ottimo, "poor" sta a indicare devianze rispetto alla tolleranza ammessa.

4c-taglio

 

Peso: Il peso di un diamante viene espresso in un'unità di misura del sistema metrico decimale, definito carato.
Un carato (ct), è pari ad 1/5 di grammo o 0,200 grammi. Una gemma di 5 carati peserà 1 grammo.

Diamante